Una località balenare, e non solo, premiata e riconosciuta in tutto il mondo

Cavallino-Treporti è una località situata ad est della Serenissima che comprende, differentemente da come lascia intendere il nome, numerose frazioni che occupano l’intero territorio balneare che divide il Mar Adriatico dalla Laguna Veneta. Identificata erroneamente come penisola, Cavallino-Treporti è separata dal Lido di Jesolo dal Fiume Sile, un corso d’acqua che la rende a tutti gli effetti un’isola raggiungibile mediante un ponte che la collega alla terraferma. La località di Cavallino-Treporti può essere intesa come l’inizio della cosiddetta Costa Veneziana orientale, ovvero una riviera turistica che si estende per oltre 130 chilometri e che termina con Bibione al confine con il Friuli-Venezia Giulia. 

Ma non solo. Giunti a Cavallino-Treporti le cose da vedere e visitare sono tante, che allieteranno il vostro soggiorno.

Partiamo dalla frazione di Treporti, costituita dalle isole di Portosecco e della Chiesa, ha il suo centro dominato dalla Chiesa della Santissima Trinità, di epoca seicentesca. Dal centro di Treporti, grazie ad una splendida strada panoramica, potrete raggiungere il Borgo di Lio Piccolo, la Contrada più antica della zona, risalente addirittura all’epoca romana, oggi connotata dalla presenza del Palazzo Padronale del 700 e della Chiesa della Madonna della Neve. E’ in questa zona che si coltivano le celebri castrure, il germoglio terminale dei carciofi, principe della cultura gastronomica lagunare. Tra Lio Piccolo e il Litorale c’è Mesole con il suo Convento risalente al XIV secolo.

Sulla foce del fiume Sile è sicuramente interessante una visita al Faro di Cavallino, nato nella prima metà dell’Ottocento per scopi puramente militari di avvistamento, fu opera degli austriaci distrutto e ricostruito poi più volte. Attualmente ospita la Capitaneria di Porto locale.

A Punta Sabbioni è invece il Faro detto Pagoda, per la sua forma che riporta la memoria a strutture orientali.

Di grande fascino sicuramente è il Forte Vecchio di Treporti: realizzato durante la dominazione autriaca alla metà dell’Ottocento, costituisce una dei punti di difesa più importanti della Bocca di Porto di Punta Sabbioni-Lido, dove ora sorge il Mose, “l’avveniristica” struttura a cui è stato dato l’onere di difendere Venezia dall’acqua alta.


Un’economia basata sul turismo estivo costantemente in crescita

Varietà, ospitalità, qualità: sono queste le parole che definiscono la Costa Veneziana nella sua interezza. Nel 2009 tutte le località turistiche balneari hanno ricevuto dal FEE (acronimo di Foundation for Environmental Education) l’ambito riconoscimento di “Bandiera Blu”: una certificazione che proclama l’intero territorio un vero e proprio comprensorio turistico senza rivali, che è riuscito nel tempo a soddisfare in tutta la regione criteri di qualità relativi ai servizi, alla pulizia e alla balneazione. Esattamente come tutte le località della Costa Veneziana, anche Cavallino-Treporti basa la sua economia sul turismo estivo, che le permette di ricevere un afflusso di circa 6 milioni annui minimi di turisti italiani e stranieri: un dato statistico che la proclama come una delle cinque località turistico-balneari più importanti d’Italia. La grandezza della località balneare di Cavallino-Treporti deriva da un grande investimento lungimirante da parte del comune e della città metropolitana di Venezia, che ha permesso la bonifica del territorio e una costante cura della costa e delle strutture. Oggi la località ospita oltre 50 strutture tra villaggi, campeggi e lidi di ogni dimensione, provvisti di animazione per ogni genere d’età. 

Come arrivare a Cavallino-Treporti

La peculiarità di Cavallino-Treporti è la posizione geografica, che permette alla località balneare di essere bagnata a sud dal Mar Adriatico, per poter far godere ai turisti della finissima sabbia dorata, e a nord dalla Laguna Veneta, godendo quindi dei vantaggi dei servizi di navigazione che la collegano alle isole limitrofe e alla Serenissima. È possibile di conseguenza raggiungere Cavallino-Treporti mediante due diversi modi:

• Approdando presso il terminal di Punta Sabbioni all’estremità occidentale di Cavallino-Treporti grazie al passaggio dei traghetti 14, 15, 17, 22 che, nella loro totalità, ricoprono interamente il territorio della città di Venezia. Solo durante la stagione estiva, il traghetto ACTV 14 insieme al 12 si prolunga fino al terminal di Treporti-Ricevitoria, situato a nord-ovest da Punta Sabbioni.

• Partendo da Venezia, è possibile raggiungere la località balneare di Cavallino-Treporti mediante la SS14 e le successive diramazioni che ti porteranno fino al Lido di Jesolo. Distante poco più di 50km dalla Serenissima, in mancanza di traffico il tempo stimato è di circa 50 minuti.

Camping Village Garden Paradiso: un luogo dove trascorrere le vacanze che hai sempre sognato

Una realtà che concretizza la grande importanza turistica di Cavallino-Treporti è il Camping Village Garden Paradiso, un immenso luogo fantastico nel quale potrai passare le tue vacanze estive. La struttura turistico-balneare ti fornirà qualsiasi genere di comfort, a partire dalla facilità nel raggiungerlo: il Garden Paradiso si trova in Via F. Baracca, 55, una diramazione della Strada Provinciale Jesolana (Via Fausta) che collega la Marina di Cavallino al centro della località. Resterai sorpreso dalla moltitudine di servizi che il Garden Paradiso riuscirà ad offrirti nella vasta area dedicata alla villeggiatura, ossia un’oasi immersa nella natura nella quale il tuo unico pensiero sarà rivolto al come dedicarti al relax, allo svago e al divertimento: munito di un parco acquatico con scivoli per adulti e bambini a pochi metri dalla spiaggia, di una piscina coperta, di un’area wellness esterna e una sezione SPA dedicata al tuo benessere. Al Camping Village Garden Paradiso potrai soggiornare all’interno di peculiari unità abitative che sposeranno qualsiasi genere di gusto. Il progetto della struttura balneare non garantisce ai suoi ospiti solo ed esclusivamente un comodo soggiorno ma, grazie ad un ufficio informazioni interno, offre la possibilità di organizzare gite ed escursioni in una terra che si pone tra una natura lagunare e una natura marina (anche mediante il noleggio di biciclette) e la possibilità di trasformare il sogno di un matrimonio in spiaggia in realtà.

Strada Provinciale Jesolana