Venezia è una città unica, dietro ogni suo angolo vi aspettano scorci stupendi. Trovare lo scatto perfetto in questa città magica sarà facilissimo, vi ritroverete a fotografare la vista da ogni ponte che percorrerete, sopraffatti dallo stupore e dalla meraviglia. Se siete alla ricerca di posti in cui poter scattare le foto più belle della vostra vacanza a Venezia noi abbiamo la soluzione per voi. In questo articolo vi parleremo dei 10 posti più “instagrammabili” di Venezia, tra posti famosi, ma con qualche suggerimento in più, e angoli nascosti ma imperdibili. Scopriamoli assieme!

Ponte dei Sospiri


Il Ponte dei Sospiri è di certo uno dei punti più fotografati di Venezia: sono sempre numerose le persone che varcano Ponte della Paglia per godere della sua vista, dalla quale ci si affaccia su uno dei ponti più famosi al mondo, alla ricerca dello scatto perfetto. Noi vi suggeriamo di scendere dal ponte panoramico e recarvi sotto le arcate del Palazzo delle Prigioni. Alla fine della via troverete una stretta banchina che si affaccia sul Rio di Palazzo, da lì avrete lo scatto perfetto, lontano dalla massa dei turisti. L'importante è prestare attenzione!

Rialto

Altro ponte simbolo di Venezia è il Ponte di Rialto. Non può di certo mancare una foto della vostra vacanza con Rialto sullo sfondo! Per ottenere la foto perfetta raggiungete Riva del Ferro e giusto davanti Hotel Rialto troverete dei pontili in legno, luoghi ideali per immortalare lo scorcio unico su Rialto, con le gondole che passano sullo sfondo.

Riva degli Schiavoni

Riva degli Schiavoni è una lunga riva di Venezia che si estende lungo il bacino di San Marco, da Palazzo Ducale fino a Rio di Ca’ di Dio. La Riva, nel tratto di fronte a Palazzo Ducale, si affaccia sul bacino di San Marco, con vista sull’isola di San Giorgio, e con tutte le gondole attraccate è un angolo molto caratteristico e particolare della città, da cui scattare foto bellissime.

Burano

Le casette colorate di Burano sono uno dei posti più instaggramabili di Venezia. Ogni casa, ponte e angolo della bellissima isola di Burano sarà l’angolo perfetto per scattare delle foto da cartolina. Vi basterà scegliere la parete del colore che preferite e sbizzarrirvi scattando centinaia di foto immersi nell’esplosione di colori.

Fondaco dei Tedeschi

Il Fondaco dei Tedeschi è un palazzo rinascimentale, situato nel sestiere di San Marco, che si affaccia sul Canal Grande e sul Ponte di Rialto. Dal 2016 il Fondaco è diventato sede di un centro commerciale e polo culturale ed è inoltre possibile accedere gratuitamente alla sua terrazza panoramica. La terrazza offre una vista spettacolare a 360 gradi sull’intera città. L’accesso è completamente gratuito ma è necessario prenotare l’orario della propria visita.

Scala Contarini del Bovolo

Palazzo Contarini del Bovolo, situato nel sestiere di San Marco, nascosto fra le calli attorno a Campo Manin, è uno degli esempi più originali di architettura tardo gotica veneziana. Il vero gioiello di questo palazzo è la sua torre scalare circolare con scala a chiocciola chiamata Scala Contarini del Bovolo, dove bovolo in veneziano vuol dire, per l’appunto, chiocciola. Dalla cima della sua scala sarà possibile ammirare Venezia e, in particolare, il campanile di San Marco da una prospettiva differente, per immortalare la vista dei tetti della città incorniciati dalle arcate delle scala.

Libreria Acqua Alta

Libreria Acqua Alta è una delle librerie più belle del mondo e quindi un posto perfetto per scattare foto uniche. Ciò che rende particolare questa libreria è sicuramente la disposizione dei libri, conservati all’interno di gondole, barchette e vasche, in modo da essere protetti in caso di acqua alta, tra i quali si aggirano indisturbati dolcissimi gattini. Altra caratteristica del negozio è la scalinata di libri posta all’interno del cortile, dalla cui sommità si può ammirare un suggestivo panorama sui canali di Venezia.

Palazzo Tetta

Nel sestiere di Castello, all’altezza della biforcazione tra il Rio Tetta e il Rio di San Giovanni Laterano, ci s’imbatte in un panorama suggestivo: un palazzo disposto con tre lati sull’acqua, il Palazzo Tetta. Basterà salire sul bellissimo ponte in ghisa, Ponte dei Conzafelzi, per scattare la foto perfetta di fronte a questo palazzo veneziano unico nel suo genere.

Ponte Chiodo

Un posto a dir poco unico da immortalare con il proprio smartphone è sicuramente il Ponte Chiodo, situato nel sestiere di Cannaregio sul Rio di San Felice. L’unicità di questa vista è dovuta proprio all’unicità del ponte stesso, unico ponte all’interno di Venezia (un altro è presente sull’isola di Torcello) ad essere rimasto senza balaustre. Salite sul ponte e sedetevi su uno dei suoi gradini con le gambe a penzoloni per ottenere la foto perfetta. 

La Porta Blu

In una calle laterale di Rugagiuffa, che sembra una via senza uscita, si trova una delle porte più fotografate di Venezia: la Porta Blu. Questa porta non è l’entrata di un palazzo famoso ma la sua forma gotica e soprattutto il particolare colore blu la rendono affascinante. La calle laterale in cui si trova è Calle de Mezo, situata nel sestiere di Castello, vicino al Museo di Palazzo Grimani.